Facebook Contact SoundCloud Bandcamp

Mind the rat

by Sick rat

supported by
Jenova 7
Jenova 7 thumbnail
Jenova 7 The debut album from Sick Rat demonstrates mastery of a gritty, abstract vibe. Even his name evokes images of the sewers and the underbelly of the city. Check this album out in the subway or underground for some true sound atmospheres. Favorite track: Unheard.
/
  • Streaming + Download

    Includes high-quality download in MP3, FLAC and more. Paying supporters also get unlimited streaming via the free Bandcamp app.

      name your price

     

1.
03:55
2.
3.
4.
5.
6.
7.
8.
9.
03:27
10.

about

"Mind The Rat" is the EP from Italian beatmaker/producer/emcee known as Sick Rat, released by Dusted Wax Label. Prepare yourself for about 40 minutes long music journey with his incredible samples-based magical sound.

credits

released October 4, 2012

tags

license

all rights reserved

about

Sick rat Campania, Italy

Beatmaker, MC, and Producer.

Vinyl sampling to provide underground dusty raw hip hop.

Sample-based compositions, blended with lo fi vibez and crackles.

Love for noir/vintage flavour,combining melodic pads with gritty ones, searching for nostalgic old dusty samples.

Member of DUSTED WAX KINGDOM, NUAGES RECORDS, CINEMATICS RHYTHMATICS AND SYNESTESIA RECORDS
... more

contact / help

Contact Sick rat

Streaming and
Download help

Track Name: Poesia di un regista senza attori
Sick rat - Poesia di un regista senza attori

E' questo beat a rendermi profetico
è questa birra a rendermi poetico
e farmi comportare in modo poco etico
eredito meno ciò che merito
è questo a rendermi polemico
poco domestico, l'ennesimo trasloco mi ha portato
a chiudere le porte, parlo poco
gioco sporco se rispolvero un vinile
striscia la notizia in rima e avviso le veline
cerco un viso che sorride
e giro un film di cui ho visto già la fine
sono il regista dei suoni che vedi
e se registro incido le pareti
proiettando su di un muro giorni storti
senza prospettive con le vie di fuga chiuse nei ricordi
capelli un pò più bianchi cadono su fogli sempre meno bianchi
scrivi quanto vuoi tanto il passato non lo cambi
trascino i miei trascorsi sopra spalle fragili
frammenti isterici e frenetici che si trasformano in immagini
una pellicola mi vincola a quello che sono
è come un film, il cui motivo dice perché suono
io faccio il possibile in mezzo a facce impassibili
sibilo sillabe nel silenzio dei miei simili
i sintomi che sento li tramuto in stimoli
piuttosto che restare muto assimilando medicine inutili
vivo per motivi futili e muoio per questioni irrisolvibili
ustioni e lividi, i miei limiti mi portano alle corde
vita grama chiama e la mia anima risponde e non demorde
il mio trauma è che ricordo troppo bene
tra un attimo ritorno aspettami sul beat se mi vuoi bene

Un'altra strofa in regia, sono immagini in poesia
sia quel che sia io mi ci rivedo
nostalgico di certi posti perchè lì ridevo
ormai mi adeguo
seguo un tempo che mi porta indietro
tengo in mente un sample, come sempre
preso da un supporto in bianco e nero
non sopporto il suono midi che ne faccio volentieri a meno
sono volontario a nero, in una musica senza dinero
dammi un vinile anni settanta, sessanta o cinquanta
con su la voce di chi canta che mi incanta
rallento il tutto in camera oscura
incamerando la paura di una vita insicura
ho il timore di un lavoro che mi porterebbe fuori dalla mia natura
scrivo sceneggiature fino a tarda notte prima che sia troppo tardi
ricordo di quand'ero rapper alle prime armi,
io che incastro rime e note ormai da nove anni
licenza di far male senza il porto d'armi
inganni guerre interne e ne riporto i danni
ed ora se di questo testo non saprai che fartene
posso capirti, le emozioni devi un pò cercartele
a volte costruirtele tra i terremoti di giornate troppo ferme
a volte la tua vita gioca a carte e te ne accorgi solo quando perde
a volte senti freddo anche sotto le coperte
a volte ami una persona solo quando parte
certe volte i nostri muri sono solo porte aperte
un nastro scorre nella testa e lo riavvolgo
il tempo corre su una vibrazione e lo racconto
canto scene di una vita con un beat in sottofondo